martedì 10 dicembre 2019

E’ NOTTE di GIORGIO BISIGNANO

E’ NOTTE
Cadon le foglie giù dal cielo
sembra non smettere
questo imperversar
di spoglio

Luci brillano sul mare
silenzio greve
anche nel porto.

Scivolano i passi
sul percorso rosso
ingiallito di foglie
a cumuli ammassate.

L’inverno incalza
ma alberi tenaci
non voglion lasciare
il loro manto giallo.

Erta la strada
che conduce al monte
E’ notte
nemmeno i gabbiani
fanno più rumore
lento il sentire
d’accorati passi.

E’ notte buia
sul sentiero aspro
cupe ombre volteggiano
sul selciato, cheto il vento
solo un sussurro.

Perchè mi trovo qui
nel cuore della notte?
A mirar nel cupo
la bellezza sfumata dalla mente
d’un lieve sussurro di vita
che alita lontano?

Troppo lontano
per i miei occhi stanchi
ad inseguir miraggio
nella notte fonda.

Lontana è la fantasia
di ciò che sembra
e ciò che purtroppo
conta.

15-12-2013
Giorgio Bisignano
(foto web)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento