domenica 3 novembre 2019

TU CHE NON SEI STANCO di LUCA DEBITI

"Tu che non sei stanco"
Non s' accorgono di te
Come se tu fossi
Un vetro trasparente
Ma tu ci sei, cazzo!
Poeta da strapazzo
Tra la gente
E di loro tu raccogli
Ogni minimo sorriso
Ogni lacrima del pianto
Tu, tu che non sei stanco
Di sbattere al silenzio
In faccia la realtà
E di fermare il tempo
Prima che rimanga solo
Un movimento astratto.
© ® di Luca Debiti 2019
immagine web

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento