venerdì 29 novembre 2019

STEFANO CAPASSO

Nel canto XI del Purgatorio ,Dante e Virgilio, passati dall' Antipurgatorio , giungono alla prima cornice dove
le Anime dei Superbi espiano i loro peccati.
Condannati a camminare con un macigno sula schiena sono costretti a stare chini in segno di umiltà,
perché in vita apparivano sempre
impettiti .
,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,Il SUPERBO,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Tra
gli strani comportamenti
della gente
di certo quello del superbo
non passa inosservato.
Disprezza tutti,
ma di sé
ha grande stima.
Se va in passeggiata,
è suo costume
tenere il capo chino,
oppure levarlo in alto
per non rispondere
a chi con garbo lo saluta.
Se poi è uomo di potere
alla richiesta
di un incontro di lavoro
fa dire
di aver già impegni
e poco tempo libero .
Anche Dante li pone
tra gli infelici,
descrivendo colpe,
faticose da espiare,
per poter l'Anima
purgare.
Tutti i diritti riservati
copyright @
Autore : Stefano Capasso
Immagini dal Web

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento