martedì 12 novembre 2019

MARIELLA MULAS

DEDICA a te
A- more per quel bimbo
U- nico ha il mondo ai suoi piedi.
T- enace come re regna.
I- nconscio tra silenzi e sguardi interiori.
S- empre ha voce nel silenzio delle parole.
M- igra in spazi inconsueti di realtà.
O- de richiami nell'assenza.
A- quel bimbo serve riconoscerne il respiro.
M- e lo offre pur inconsapevole.
O- gni volta come amore si cela
R- idente nello stupore dello sguardo altrove.
E- mi chiama senza chiamare.
foto web

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento