domenica 3 novembre 2019

LA SERA SI FA VENTO di LUCIANO TRICARICO


La sera si fa vento
L’uomo cammina solitario
sul marciapiede che riconosce
vanifica la città, rivela le persone
spegne le parole, ricuce gli strappi,
sfumano le incomprensioni
le stelle si adagiano sul mondo
in un’assenza di rumore
ogni cosa rallenta, rifiata dalla stanchezza
sono taciute le verità diurne
tutte in fila dubbiose
troppo debole la mente per inventare bugie
si spegne il giorno, si spegne
i fiori chiudono le loro corolle
e la sera si fa vento

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento