sabato 2 novembre 2019

LA NOTTE SPAVENTA di ALBA CORRADO e LUCA AGOSTINI

La notte spaventa
La notte spaventa
popolata dai fantasmi degli incubi
grovigli sonori dei sogni.
È un andirivieni di immagini
che dietro gli occhi si inseguono
uscendo dalle orbite stanche
dalle mani incatenate al materasso.
È la notte dietro i desideri
maledetta e fata,
che fa paura fin dentro le ossa.
Nei fantasmi degli incubi
depongo bestemmie ed il cuore che
resta infante.
Spaventa il suono
di parole affastellate sulla lingua
che impastata si frantuma in gola.
Nera, nera più della notte
esiste la vita intera
e comunque vada resta mia per
sempre.
Un dio assente
percorre pensieri addormentati
su sassi emotivi sbrindellati.
Spaventa la notte
nel buio assoluto dei crateri del cuore
con quelle caverne abitate da pipistrelli.
Ho paura sì, della notte
perché solo io questa notte resto
fantasma.
AlbaCorrado
Luca Agostini ©2019

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento