martedì 12 novembre 2019

ETERNAMENTE di GIUSEPPE PIPPO GUARAGNA

Eternamente
E’ piena di sospiri questa sera,
palpita il seno batte forte il cuore,
lungo il viale degli odorosi tigli,
non fa alcun rumore il nostro andare.
Andiamo noi, tenendoci per mano,
nella luce soffusa dei lampioni,
risplendono smeraldi gli occhi tuoi,
alle carezze lievi ed ai miei baci.
Ci avviciniamo al vecchio alla pianola,
per un soldino suona ciò che vuoi,
noi non l’abbiamo ancora una canzone,
lui senza chieder niente
intona eternamente.
GPG
immagine web

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento