domenica 3 novembre 2019

ALBA D' AMURI di ANTONELLA ARIOSTO

ALBA D' AMURI
Non canta chiu'
finiu a sirinata.
Brisciu u suli
finiu a nuttata.
Alba d'amuri
tra li rovini
di sogni
c'annaru in frantumi.
Cocci dolenti
affilati e taglienti.
Ancora doluno.
U suli
a so' luci
potta ,
ma a voti
surridiri
non e'
sempri facili.
Ombri niuri
minacciosi
nta' l'anima
chi cecca paci.
Alba d' amuri
puru pi' mia.
Antonella Ariosto
Immagine web

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento