lunedì 14 gennaio 2019

VLADIMIRO BOTTA


Segreto
Io ho mani fredde e cuore rallentato
i baci sono un acceleratore del tempo
le carezze il miscuglio della gravità,
le ellissi della tua schiena un punto di non ritorno
le rotazioni sono avere Venere, sdraiata nel cielo
polvere di stelle, i respiri
le esplosioni solari, il piacere liquido di noi
i buchi neri il luogo dove dissolvo, il desiderio
e tu sei il mio astro dove cantilena il torrente
greto di sassi
vellutato manto dove, fiorisce nel segreto
sia la viola che la passione.
vladimiro
immagine web

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento