sabato 26 gennaio 2019

VITTORIA NENZI

Trasparenze all’imbrunire (Per voi Figli)
Sono queste ore tarde,
queste ore di luna confusa,
di polvere di stelle sfumate,
queste ore di buchi neri
caverne di cupi pensieri,
inarrestabili brividi amari,
sono queste ore tarde,
silenziose in volo radente,
su un mare di occhi di sale,
riflessi di fari su volto dolente,
in queste ore,
dilato la crepa del cuore al
fluire in cascata del sangue,
allagando terra bruciata con
profumo di rose e parole d’amore.
Sono queste le ore tarde,
in cui intreccio canizie con volti lontani,
che m’inebrio di miele e mille ritorni,
che torno bambina e trovo i miei figli,
sono queste le ore,
a scoprire carezze fragranti di gigli,
abbracci giocosi in un letto di pace,
baci sugli occhi per farli dormire.
Son ore di tregua,
colmate di sogni,
son ali di gioia
in volo leggero,
fugace pensiero,
per un’ora di sonno,
luminoso riposo.
Vittoria Nenzi @ t.d.r.
da 2LUX IN TENEBRIS”

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento