domenica 13 gennaio 2019

PAOLA BOSCA

LA PROMESSA DI DOMANI
(una storia stonata)
Fui promessa mancata
nella terra di nessuno
il deserto celò la magnolia in fioritura
avevo urgenza di amare
e incontrai il primo attore
tra le mani una maschera a raccontare.
Fui sorriso smanioso
tra i vetri di una finestra appannata di sospiri
il trucco a nascondere una lacrima
avevo urgenza di esistere
e amai la rabbia che ti consumava
tra le mani l'urlo di un cieco a raccontare.
Fui amante plasmata
di pennelli e tele
immobile il silenzio a trattenere il respiro
il mento altezzoso a offuscare il pudore
avevo urgenza di vivere
tra le mani i colori sbiaditi di un abbaglio a raccontare.
fui giovane tra i miraggi
donna tra i sogni
madre di mille poesie
avevo urgenza di non morire
tra le mie mani colme di tutto
vuote di niente un canto disperato a raccontare.
una zingara intona una storia sbagliata.
© Paola Bosca/registrata
FOTO PERSONALE

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento