domenica 20 gennaio 2019

ENZO DI GIOVANNI

IL F U M A T O R E
Sono sedutto sul terrazzo
tra pensieri e sigaretta
infreddolito paonazzo
sera lucubre da civetta .

Mi perdo nei miei ricordi
quando tu allegra ridevi
tra canzoni miei accordi
fra le sue note ti perdevi .

Felice di non comprendere
la vita e il tuo presente
pur ansiosa di riprendere
il cammin d’adolescente .

Era fresco il tuo visino
l’epressione tua vezzosa
come alba d’un mattino
una perla inver preziosa .

Più non suona la mia chitarra
le sue corde son usurate
prigionier d’una chiavarda
e delle notti mie dannate .

Son finiti sogni e voli
pur speranze e batticuori
corde tristi sono ghiaccioli
sto cercando accordatori .
immagine web

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento