domenica 6 gennaio 2019

CESARE MOCEO

Una domenica in piazza
Banalitá uniche
nella loro singolaritá
spingono il vivere 
a monotonie di pensiero
appena appena bagnate
di pallido sole
Parole inutili che filtrano
dai discorsi slavati
che ascolto per strada
e che non intaccano
il mio fare e il mio dire
E continuo ad aver cura
delle mie meraviglie
fregandomene delle illusioni
che soverchiano i sogni
e fanno il paio
con i sospiri dei tormenti
.
Cesare Moceo poeta di Cefalú
Destrierodoc @ Tutti i diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento