lunedì 28 gennaio 2019

ANNA GIANCARLO

Anna Giancarlo
___
Non s'ode piu'
il melodioso canto
del pettirosso
attanagliato dal
l'immane tragedia,
dal genocidio
d'innocenti che
scorre innanzi al
suo attonito sguardo.
Posato su di un filo
spinato scorge un
denso fumo nero che
verso il cielo s'innalza.
Lentamente fremono
le sue ali,
forse un brivido
di freddo,
forse un dolore che
scorre sul suo esile
corpicino
cosi' come brividi
di freddo,
nel gelido inverno
innevato,
come muto dolore
di bimbi innocenti
che le loro anime
nel fumo nero
ascendono e nel
nostro ricordo per
sempre vivranno...
Anna Giancarlo
IMMAGINE WEB

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento