mercoledì 16 gennaio 2019

ANNA CIARDULLO VILLAPIANA

Mi sei crollato addosso
come un amore sbagliato,
accecata dalla tua polvere
percorrevo spazi vuoti
che la mente tirava su
e intanto cucivo, sulla pelle, il mio abito di nozze.
Riempivo valigie vuote
di frammenti lasciati andare
omait, ti amavo, non ti amo più
e sulle rive del mio mare,
tra voci e vento,
tu, fermo immagine in vortice
nel mulinello dell’oblio,
polvere d’amore di un volo lontano.
Anna C.V.
Polvere d'amore,
Al di là del mare, I rumori dell'anima, 2018.
immagine web

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento