lunedì 2 aprile 2018

VOCI di MARINA ISCERI

Voci
Ci sono voci difficili da comprendere
come l’urlo di chi aspetta
che tu le porga la mano.
Voci che ascolteresti in eterno
altre invece preferiresti non ascoltarle,
come il pianto di un bambino.
Vi sono voci capaci di spezzare forti legami
altre invece a renderli unici,
voci, come leggeri suoni, alcuni da percepire
altre da mettere a tacere.
Voci che ti abbandonano lungo il tuo percorso
altre invece disposte a seguirti
per tutto il tempo,
voci che emanano suoni di speranza
e che nessuno è in grado di udire,
voci che ti abbracciano di notte
dando luce ai tuoi oscuri silenzi.
Di Marina Isceri

Paola Bosca

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento