mercoledì 4 aprile 2018

VERSI GIALLI di HELENA MALACHOVA


Versi gialli
Ho incontrato una farfalla gialla lungo la strada,
era la Primavera,
era leggera come il tempo che passa,
era fragile come la vita, ora fiorita,
domani, un'ala ferita.
Dimentica del bruco che era,
credeva di poter sfiorare la gialla sfera,
nessun'impresa trovava difficile
nella stagione di polline d'aprile.
Non c'ė l'abisso per chi sa volare,
il cielo azzurro, di giallo baciato, promette amore,
invita a giocare con spavalda lievità, di fiore in fiore.
Più in alto, ancora un'ombra,
il becco del destino aspetta l'attimo;
una nube di gravità, e giù, sui denti di leone, piomba.
Helena Malachová
Dipinto di Vladimir Kush

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento