sabato 14 aprile 2018

IMPOSSIBILE FUGGIRE di GIUSY FINESTRONE


IMPOSSIBILE FUGGIRE
Mentre invoco al silenzio il mio cuore fibrilla
Nella notte più scura sei l'eterna scintilla
Sei il tormento di un dolce pensiero ossessivo
La sensazione sublime di un sapor sempre vivo
Vorrei bearmi di te, delle tue carezze
Con te sconfiggere tutte le mie incertezze
Condividere quel misto di sogno e realtà
Perdermi insieme a te nella folle irrazionalità
Nei miei sogni continui ad errar vagabondo
Nella veglia poi siamo ai confini del mondo
Tu che invochi il mio nome, io che tappo le orecchie
Ho la voglia, il desìo ma incertezze parecchie
La speranza immutata di un desiderio che brama
L'incapacità di fuggire da un destino che trama
Mi allontano, mi nascondo, fingo di dimenticare
Ma realizzo da se stessi non si può certo scappare !!!
Si riserva ogni uso e utilizzo @copyright di Giusy Finestrone

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento