lunedì 2 aprile 2018

MAURIZIO SPREGHINI


Ogni giorno come fosse ieri,
la sera appartiene a pochi
solo a chi sogna oltre la propria ombra,
nelle tenebre delle lenzuola
con la mente ci appartiene tutto,
chi lo intravede appena
trova il passo del domani,
a piedi nudi e in equilibrio
è cittadino dell'anima,
nonostante neppure si muova.
Maurizio Spreghini - 2018 diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento