mercoledì 18 aprile 2018

LUCA AGOSTINI

ma non so cosa sia accaduto, ero nel cielo ed ho perso le ali
e mi ritrovo qui in questo luogo ove le ali non hanno valore,
cosa farò, che m'inventero' ?
Amo il colore bianco e sfumarlo d'arcobaleno ,
dal cielo blu m'aspetto le mie ali....
Canto d'usignolo e rondini a schiamazzo,
respiro odore acre che prigioniero mi costringe ......
Non so camminare ma volare , di nuvole bianche e croccanti fulmini mi cibavo il cuore ed ora cosa farò?
Mi manca il blu , il sole come padre e la pioggia come madre , ero libero ed ora non più !!
Sono uomo , non più
sono padre , non capisco ancora , certo è che non è mio questo odore di terra che mi punge l'anima e le mani e piedi ..........rivoglio le mie ali e tornare libero !!
Sono figlio , questo si e tale mi sentirò , del cielo che non ha regole , delle nuvole fratello e tu , luna sorella, t'amo perché accompagni il mio mare quando ha voglia di cantare e ti esorto. .......rendimi le mie ali !!
agostiniluca■2018

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento