lunedì 2 aprile 2018

LANGUORI di CESARE MOCEO


Languori
Attimi
messaggi inviati 
di lacrime incantevoli
risorse degli occhi
a amare se stessi
memori dei loro piaceri
a combattere
contro i pensieri
che affollano la mente
Vivere
con la pace nel cuore
e sentirne il profumo ammaliante
nei fremiti impazziti
che avvolgono l'anima
E non vi saranno altari
ad accusare d'apatie
né cime di monti
dalle quali rotolare a valle
.
Cesare Moceo destrierodoc @
Tutti i diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento