martedì 3 aprile 2018

IL MIO EROE (a mio nonno) di GAETANO COGNATA

Il mio eroe (a mio nonno)
Pura luce la tua semplicità
Chiara come la tua anima
Forte come la tua onestà
Eroe fra gli eroi nella mia stima.
Nella calda sicurezza del tuo sorriso
Nessun velo oscura gli occhi
La grande bontà del tuo viso.
Mi riporta la complice memoria
Gli esilaranti momenti
Che spazzavan I rarissimi attimi di noia
Con l'infinita piacevole colorita
Tua arte oratoria.
Tutta diretta contro il tuo secondo amore.
La tua pipa!
Capriccioso diabolico strumento
Che si rifiutava pur doviziosamente carica
Lei nobile figlia di nobile radica
Di concedersi e concederti
La nobile arte del fumo.
Il ricordo più dolce
Ricco di tenerezza
Di amorevole intimo profumo
Erano le falsi liti
Pieni di MASCHIO furore
Col tuo unico grande amore.
La compagna della tua vita
Donna difficile da domare
Eppure devota paziente
Padrona del tuo cuore.
Ai miei figli
L'insindacabile giudizio
Ma se nel mio cuore
Qualcosa di prezioso. ..
Di valore vi alberga
Lo devo a te nonno
A te nonna
Persone di grande bellezza
Artefici speciali
Di una serena fanciullezza.
GAECO 02/04/2017
@DIRITTI RISERVATI

Paola Bosca

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento