giovedì 12 aprile 2018

GIORNI CHE NON SO di CESARE MOCEO


Giorni che non so
Giorni veloci
conseguenti tra loro
uno dietro l'altro a ancheggiare
nel mio tempo
a divenire rapaci
come cicloni tempestosi
e ondeggiare tra fluttuanti ore
in pensieri spasimanti
e speranze miseramente fallite
E restano solo giorni
dipinti con i colori della terra
esaltati dalla malinconia
nel desiderio represso
di chiudersi dentro i ricordi
in quest'unico rifugio sicuro
.
Cesare Moceo destrierodoc @
Tutti i diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento