martedì 3 aprile 2018

FUORI PORTA di HELENA MALACHOVA


Fuori porta
Il Grande Carro s'impenna nel cortile,
come capisco la sua voglia di partire!
Stufo del solito moto, dell'eterno giro,
noto e ripetitivo, è avido d'avventura.
Gli strizzo l'occhio, giù nelle pianura,
nella piana morava, freme un cavallo.
Lo vado a prendere, volerà, vola il carro!
Si spostano le stelle, scappa la luna,
meteore in polvere, galassie di spuma,
la cresta di fuoco, la coda di comete,
il carro trabocca di anime inquiete.
Mi sveglio dal sogno, il cavallo scalpita
e il Grande Carro è un disegno a matita.
Helena Malachová

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento