venerdì 6 aprile 2018

ANTONELLO VANNI


Eretico mi affliggo
nell'osservar
chi osserva con fare
farisaico.
Chi con nequizia,
assurge
a doveri non dovuti
e mai richiesti.
Color che pavidi,
avari ed incapaci
di amare forte
e senza limite alcuno,
indossano maschere
immacolate,
salvo poi affondare
alla schiena
lame acuminate.
Eterodosso e fiero
esprimo la distanza
sì lunga ed incolmabile
che mi distingue
da tale mondo oscuro.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento