giovedì 1 febbraio 2018

CESARE MOCEO


Piccole stelle...brillano
Il mio sorriso storto e scialbo
a vagare senza meta
tra le angosce nascoste
e regalato al mondo
nell'impotenza dei gesti
E nella loro disperazione
gli occhi strabuzzati
vecchi compagni
del viso e dell'adolescenza
inchiodati nell'anima smorta
senza più alcuna speranza
a chiedermi il perché di quello sguardo
di dolorosa compassione
E domandarmi
trasportato dalla fantasia
e da irriverenti ironie
cosa ne sarà di loro
della loro infelicità
celata tra le rughe insoddisfatte
e le smorfie di sarcasmo
E vivere così
sempre a recitare nella commedia della vita
allegria di frivolo successo
.
Cesare Moceo destrierodoc @
Tutti i diritti riservati

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento