domenica 26 novembre 2017

SIMONA SPALLETTA

Buongiorno Giuda
Risplendi ancora nell’immobilitá della tua vanità
Nell’incauta e immortale sete di ricchezza
Risplendi negli occhi dei tuoi figli
Nell’invidia stantia di chi non ha avuto il talento
di un altro che gli era amico
Buongiorno povero Giuda
Sempre alla ricerca del tuo tornaconto
Opportunista nei geni di chi t' ha partorito
Egoista per natura
vile e serva dell’argento la tua condotta
Nessuna luna in nessuna notte vorrá mai mostrarti la sua luce e la tua strada
Buongiorno Giuda
Perduto ormai nell'orto della tua vita
Ramingo ai piedi del monte della tua coscienza
Nascosto dietro gli ulivi ti coglierá il gelo
E da solo finirai ad elemosinare un pane impossibile per la fame della tua anima
Buongiorno Giuda
A te e ai tuoi cosí numerosi eredi
Dedico un momento
Uno solo
di silenzio e pietá generosa
Immagine di Angela Ternico

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento