domenica 26 novembre 2017

MAURIZIO OSTUNI

Padri in branco 
Appena nato vidi mia madre.... occhi spenti ripieni di felicità, viso di ragazza, animo sgraffiato coraggio imparito. Donna troppo presto diventata mamma, ragazzi troppo vigliacchi troppo vili, forti in branco, bestie in calore. con tre padri animali sono nato, non per amore del cuore ma per piacere di un gioco animale. La mia vita devo solo a una ragazza fatta donna, fatta madre dal suo coraggio..... da un amore che sentiva ma non capiva, non vedeva ma che voleva. sono nato il tempo di uno sguardo, il brillare di un iride bagnata, mentre la sua vita ha barattato per la mia.mi ha abbracciato e un amore infinito mi ha donato, un amore che oggi ha scofitto la paura di quel coraggio.
Il dolore di un ricordo sbiadito negli sguardi di ogni giorno.
Veleno
Veleno & rum

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento