mercoledì 15 novembre 2017

ANGELA CANTONE

Aspetto sorrisi che la vita mi cela.
Nascono lacrime dell'anima in pena.
Sospiro ricordi di un sentire lontano.
Mentre i giorni scorrono in una stretta di mano.
Accosto un orecchio al soffiare del vento.
Immagino immersa in un danzare lento.
Sibila il cuore salito alla gola.
Una lieve speranza il mio cuore consola.
Vivo di un sentire con un abbaglio di futuro.
Ma del resto la vita va afferrata a muso duro.
Scrivo con parole dettate dal cuore.
D' improvviso mi scalda la parola amore.

© Angela Cantone

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento