domenica 15 ottobre 2017

T'AVVAMPI di GAETANO COGNATA

T'avvampi
T'avvampi accussi,
Come se nenti fussi
Ppi cosi ca no tiempu
Fuorru già discussi.
Arriri bedda mia
Tu si aria, tu si vita,
Agghiummuna e jietta via
Sta sbagghiata fantasia.
Tu , io, siemmu comi u mari;
Quannu auncia e si siddia
U cori e a testa fa furriari.
Rammi n`u vasuni
Fammi n`a carizza
Cc`a nu signu d'amuri
Nun s' appizza.
TRADUZIONE.
Ti infiammi
Ti infiammi così
Come se fosse niente
Per cose che nel tempo
Furono già discusse.
Sorridi bella mia
Tu sei aria, tu sei vita
Arrotola e butta via
Questa sbagliata fantasia
Tu, io, siamo come il mare
Quando gonfia e si arrabbia
Il cuore e la testa fa girare.
Dammi un bacio,
Fammi una carezza,
Che un gesto d'amore
Non si perde.
GAECO 13/10/ 2015
@ DIRITTI RISERVATI
Foto: opere del Maestro Franco Cilia

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento