mercoledì 11 ottobre 2017

PERCEZIONI di LUCIANO ZAMPINI

PERCEZIONI
No non parlare
preferisco ascoltarti in silenzio
voglio solo continuare a sognare
c'è un posto dove ti voglio portare
nelle tempeste di vento
a cavallo di un aquilone
legati da un raggio di sole
mescolo così parole in quest'otre
chiamato amore
il sangue si agita come il mare
tu sei qui
cammini dentro la mia anima
ogni sguardo è un temporale.
©luciano zampini/registrata

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento