sabato 7 ottobre 2017

NINFEA di BRUNA CICALA

Ninfea
Nei giardini del tempo
affondi i tuoi piedi nel fango
ma di casta beltà
rivesti l'attesa d'aurora
e d'oro son piene le mani.
Sinfonia dilaga
nel fruscio della notte
che s'appresta al sonno,
mentre spieghi le ali
per il bacio all'amante
che disvela orizzonte
nell'attesa di te.
Non nascondere il capo,
le ghirlande di fiori
incorniciano il viso di ninfa
e pura è la veste.
Non nasconderti Ninfa
tra paludi stagnanti
per vergogne sfrontate di altri,
allarga la veste di cera
e danza sull'acqua,
leggiadra e immota nel tempo.
Per quel dio che ami ogni giorno,
non occorre morire ogni notte.
©bruna cicala/R

foto-pittura di tommaso pantuso gualtieri

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento