sabato 7 ottobre 2017

NIDO VUOTO di PATRIZIA CALZETTA

NIDO VUOTO
Hai deciso in silenzio
giorno per giorno
la tua mano di velluto
con certosina abilità
ha reciso le radici
che ti legavano a me
non ho avuto il tempo
di comprendere
vorrei chiedere al tuo cuore
se ora è felice
vorrei dire alla tua anima
che quelle radici rifiutate
non erano catene
ma ali per volare
era giunto per te il tempo
di librarti nell'aria
come un aquilone
andare incontro
al tuo destino
spiccare il volo
io volevo solo ammirarti
invece hai preferito
ferire a morte
colei che ti ha generato
C'è ancora tempo
per rinsaldare l'albero
della nostra vita
basterebbe nutrire
quella piccola radice
che hai scelto di non tagliare
è viva e può crescere
cercala dentro di te
sarà la chiave che aprirà
il tuo cuore arido
fammi entrare
io lo nutrirò
come ho fatto con te
quando ti ho portato in grembo
ti donerò amore immenso
quello di una madre.
©Patrizia Calzetta

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento