sabato 7 ottobre 2017

FOGLIE di ANTONELLA CALVANI

FOGLIE
...E cadon silenti le foglie,
la bruma autunnale le accoglie
nell'oro e nel rosso
di un grande tappeto,
leggere si posano e il vento
le suona, ogni tanto,
mischiando all'odore del muschio
il tenue fruscio.
Castagne carnose
già spuntan da ricci dischiusi,
per offrirsi all'autunno
come umidi baci.
Nell'oro e nel rosso di foglie
il cuore si veste
di malinconia,
nostalgico cerca il calore
e il profumo d'estate...
...ma ora castagne odorose
scoppiettano sopra la brace,
consunto è anche l'ultimo,
tiepido, raggio di sole
e brucia il sorriso gioioso
di giorni incantati. AC
(da Lacrime di cielo)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento