domenica 8 ottobre 2017

CERASE ROSSE di HORION EMKY


CERASE ROSSE
Cerase rosse dentro a quel cestino,
del vispo bambino dagli occhi bruni;
un sorriso dipingeva il suo visino,
mentre una alla volta, portandole alla bocca,
ne faceva bisboccia.
Il borgo non era lontano dal casolare
e il sol dall’alto scaldava il ciliegio secolare;
luglio tingeva di colori i frutti dell’estate
e il vocio echeggiava nelle domenicali scampagnate.
Dal torrione della Chiesa
la campana suonava mezzogiorno,
richiamando i villeggianti attorno ad allegre tavolate,
per far sì che nel villaggio agreste
avvenisse per tutti un dì di gran festa.
Horion Enky

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento