lunedì 16 ottobre 2017

ANTONELLO VANNI


E' una strada senza ritorno.
Ti volti, ti giri, ti guardi tutt'attorno,
è sempre notte, non è mai più giorno.
E allor funambolo
percorri ancora il filo,
indietro non si torna,
per quanto potrai bere
certo mai prosciugherai il Nilo.
Avanti al buio allora,
senza rete ne protezione alcuna,
precipitar è certo,
di tempo sol è questione,
con questi chiar di luna.
Attimi infiniti fuggono via
e sempre nello stesso verso,
poi stoppi il timer e pensi:
In fondo d'infinito non v'è
neanche l'Universo...

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento