venerdì 15 settembre 2017

SEGUO IL VENTO di ANTONIO LANZA

Seguo il vento 
Seguo il vento per venire da te
ti sento ancora sulla mia pelle
quale carezza che nel cielo c’è 
che inseguo che voglio per me.
L’alba radiosa m’ha trovato solo
non c’eri tu, non potevo mentire
non volevi me e hai preso il volo
per altri sguardi, per altri amori
Una nuova favola a me nascosta
un’esistenza così piena di magia
eri libera di farlo io non contesto
mi dirai poi, se è stata una follia.
Scopri la stagione del tuo amore
vivila interamente con un sorriso
sarà per me gioia e mai rancore
un giorno lo leggerai sul mio viso.
Io t’inseguo e sulla scia del vento
della tua anima conoscerò segreti
sarei felice sapere lieti i momenti
e non raccogliere lacrime versate.
C’è un desiderio in me che tu sai
per appagarlo si, io potrei morire
se fosse il tuo, potrei sperare poi
che quella stagione non era vera.
Dietro un’ombra t’inseguo ancora
è davanti a me, non teme il vento
una luce brilla mi sussulta il cuore
s’apre la scena, e non vedo niente.
Le mie braccia sono rivolte al cielo
c’è un silenzio, mi ritorna la paura
l’anima è così triste, mi sento solo
vienimi incontro, non farmi morire.
Ombra leggera, mi leggi nel cuore
credo in te, come ho creduto in lei
io mi fermo qui, stanco, si fa sera
aiutami tu e portala nei sogni miei.
………………………………………………………
Una nuova favola a me nascosta
un’esistenza così piena di magia
eri libera di farlo io non contesto
mi dirai, poi se è stata una follia.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento