martedì 26 settembre 2017

RAF TROTTA


Nella luce velata di settembre
il cielo è ancora un incanto
il sole accende le nuvole
che s'intrecciano
e formano ricami.
Il mormorio del mare
di un'estate finita
allontana i pensieri
che bruciano ancora sulla pelle.
I tuoi occhi oltre le nuvole
guardano il vuoto
che si fa meno presente,
lo percepiamo,
ed insieme senza paura
ritroviamo il sorriso.
Come il fiume che scorre
la vita va nel suo mare,
gli occhi mostrano il dolore
ma ancora vogliono sognare,
l'amore riesce a ricucire
ed annodare le nostre anime,
nella nostalgia delicata
è uno spiraglio di luce
di un passato che è stato.
Raf

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento