domenica 24 settembre 2017

IL SILENZIO CHE UCCIDE L'ANIMA di MARIANNA FICI

IL SILENZIO CHE UCCIDE L'ANIMA
Alte le mura
di questo castello
dove ti strizzano il cervello,
per me pareti di cristallo
attraverso ci vedo il mondo
che provo ad immaginare
poi tutto torna tetro
resta solo la voglia di scappare.
Lunghi corridoi deserti
stanze piccole
vuote di sentimento,
fredde e buie come un tormento.
Nemmeno il sole
entra attraverso le grate...
Una rondine si ferma
sul davanzale della finestra,
sembra quasi sospetta
ma nessuna briciola l'aspetta,
gli grido: Volaaaaa!!
Fammi aggrappare alle tue ali
portami via da qui fammi volare
voglio ancora respirare...
Voglio guardare il tramonto
e scaldarmi la pelle,
voglio guardare il mare
e lì in fondo le luci delle lampare.
Voglio vedere tutto questo
ed altro ancora,
finchè questo mio pensiero
posso ancora comandare,
vola rondine non ti fermare...
Marianna Fici 18-9-2017

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento