sabato 26 agosto 2017

SILENZI di HORION ENKY


Te ne sei andata
lasciandomi solo,
senza dirmi una parola,
restando nei tuoi silenzi
che, come muri,
non lasciavano vedere
la sofferenza
che c’era nel tuo cuore.
Ora che sono qui, da solo,
cerco di abbattere
quei muri che avevi eretto
e che nascondevano a me
il tuo dolore.
Solo adesso, senza di te ,
sto imparando,
nella solitudine
e nel silenzio, a guardare dentro di me
e a vedere cosa c'è nel mio cuore.
Ora che sono solo, capisco i tuoi silenzi,
mi hanno insegnato a capire me stesso.
Horion Enky

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento