sabato 5 agosto 2017

PASSI FELPATI di GIORGIA CASTELLANI


Ondeggio sulla riva
a caccia d'emozione
mi parlano di te onde lontane 
ecco che s'avvicina il tuo profumo
e la tua voce come eco.
Sotto l'acqua profonda
mi fissano i tuoi occhi
verdi, grigi, ambrati
mi seguono fin dove le mie orme
restano vergini sul bagnasciuga.
Il mio andare è da predatrice
cerco una vittima da uccidere
come m'uccidesti tu
con quello sguardo irresistibile
sul mio collo un brivido.
Come è deserta questa spiaggia
più vado avanti e più mi sento sola
neanche l'amica onda mi tenta
pur se vorrei non entro
a purificare le macchie
sul cuore che hai sporcato
d'amore.
@ copyright
Immagine di Laura Murdocca

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento