mercoledì 2 agosto 2017

CONGRATULAZIONI di OTELLO SEMITI

Congratulazioni a chi conosce un detto
a chi ha un capriccio
a chi ha un sogno nel cassetto
a chi si sveglia strano perché un incubo gli è sfuggito di mano.
Congratulazioni a chi ci mostra sempre un ghetto
per dirci che in fondo il popolo è questo,
a chi conosce il mondo dicendosi vagabondo.
Congratulazioni al monte di parole
che ogni ciarlatano considera sua prole
a chi della piazza fa una giostra
credendo di imbonire con le gesta.
Congratulazioni a chi scrive bugie
pensando di non far soffrir la gente
che sfogliando si fa convertire
a chi non sa che dire ma sa inventare.
Congratulazioni a chi è malato e deve soffrire
è un altro esperimento da studiare,
serve però ad arricchire chi vuol speculare
poi qualche vita la potrà salvare.
Congratulazioni alla vita mia
per non aver capito il senso dell'ipocrisia
a chi con fatica mostra i denti
a chi rema e non va avanti
a chi non sogna nel cassetto
a chi ha trasformato tutto in un cesso
perché me ne frego è vocabolario
a chi “Io” sono “Io”
Congratulazioni Mondo mio.
...01/08/2017...otello@desem...

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento