martedì 8 agosto 2017

COME AD ESSERE ANGELI di IRIS VIGNOLA


Azzurri veli,
negli abiti di tulle,
tutu eleganti,
per inventare danze,
lustrini,
in chignon raffinati,
per essere più belle
e affascinanti.
Snelle e flessuose,
movenze delicate,
lievi passi danzati
in rigide punte gessate.
Suadenti note,
in melodiche armonie del pianoforte,
accompagnanti
l'eterogenia dei movimenti.
Soavi cigni
o Belle Addormentate,
dolci Giuliette
o Cenerentole incantate,
fervide amanti
dei vostri sogni ad occhi aperti,
estrose artefici
dei vostri desideri più profondi.
Stelle,
fantasmagoriche e brillanti,
nell'incantevole magia
d'una corale fantasia
di gesti celestiali
oppure in Arabesque,
come ad essere Angeli.
30-07-2017

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento