sabato 5 agosto 2017

ARAN LUKAS

Fragile
il pensiero
interrotto
dalla vita
Vita
che toglie
piuttosto
che dare
Ruba
giorni
attimi
sensi e sensazioni
Rimane
il vagare
come senza una meta
Confusi
procediamo
nel turbine
del tempo
A nulla vale
il ricordo
le foto
cancellate
dagli anni
Tutto sbiadisce
s'evapora
E restiamo
solo noi
carne ed ossa
aggrapate
ad un'anima
che forse
non sa
non sente
L'eternità
ci attende
05 agosto 2017
© Aran Lukas

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento