venerdì 28 luglio 2017

MERAVIGLIOSO di OTELLO SEMITI

Erano piccole carezze
le minuscole effusioni
di quella voce flebile che traversava gli anni.
Sogni,già i sogni
venivano presto alla mente
in realtà non pensavo,volavo.
Meraviglioso poteva essere un secondo
oppure quel movimento lento
che cullava la tua testolina
lievemente adagiata sul braccio stanco.
Quel dolce peregrinar d'amore
che sfugge dentro ogni cuore
e quel senso di assuefazione
quel pacato brontolio che smuove venti
conduce dove vuole i suoi intenti.
Meraviglioso è giusto che sia
chi ti ama e ti convince
che l'amore è il respiro dell'anima
che basta un poco
per esser grandi assai
...21/07/2017...otello@desem..

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento