martedì 25 luglio 2017

GIORGIO MORABITO

Trasparenti le mie mani
come leggero vento
sfiorano il tuo volto
su uno stelo di luna...
luccichio di polvere
intriso di sogni,
s'innalza e fluttua
da un applauso di stelle.
Immenso il palcoscenico,
tremolano due occhi,
una lacrima in bilico
non vede il suolo,
si rasserena e tace.
©Gio M

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento