domenica 2 luglio 2017

AMMICCANDO ALLA VITA di NICOLA LONGO

PREMIO DELLA CRITICA "I RUMORI DELL'ANIMA"



Stanotte ho teso l'orecchio al tuo cuore,
mi parlava mentre dormivi.
E nel silenzio
il tuo volto assonnato
mi ha spinto a dare uno sguardo
alle ruote dentate del tempo.
Ho rivisitato la tua vita e la mia, che
in qualche parte,
si lacera sempre.
Ecco perché
dentro la sofferenza,
posso capirti più degli altri,
in un sovrappiù di morte.
Ho visto andare a pezzi il tuo sogno
e le schegge frantumate,
fuggite,
hanno raggiunto il cielo
e sono brillate.
Ho ascoltato ancora il cuore
e questa volta
mi ha parlato della gioia non conosciuta.
Ho visto anche lei,
era timida, spaventata
e aspettava fuori.
Sono qui, solo da mille anni,
su un treno che non ferma
e aspetto che tu ti svegli.

Motivazione:
Un uomo nel silenzio ascolta la vita,
stralci di storie tracciate nell’anima,
sensibilità conclamata e muta sofferenza
in un testo dove le parole si fanno immagine
nell’attesa quasi rassegnata di uno sguardo verso l’incognito,
dove le domande pazienti attendono il giorno.

Paola Bosca.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento