lunedì 1 maggio 2017

TANTA ACQUA SUI SASSI di FLAVIO RAPETTI

Troppi nomi nella memoria.
Il dolore della storia
vive nel drappo bruciato,
dove cola il rosso vivo
nella lunga strada.
E il sogno
che si erge a difesa,
spegne l’ultimo respiro,
nell’infinito guado.
CS

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento