venerdì 12 maggio 2017

SUL FAR DELLA SERA di MARINA MARINI DANZI

Distratti i sensi
spirali di mal assopiti desideri
voraci bocche di corpo
Distico incrocio
di diottrie sfasate
Abbagli
Sonagli stonati
di ottusi tamburelli
Indirizzi sbagliati
Campane meste e fesse
Forse non ho bisogno di parole
ne' di presenze
Col cuore impavido
i magici sussurri della notte
attentamente ascolto
Un alito d'amore muto
suona dentro
E ancor non so cos'e'
Marina Marini Danzi
12/05/2017
Foto m.marini danzi
Diritti@riservati foto e testo

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento