lunedì 29 maggio 2017

RIFLESSO di PAOLA SVIBEN


Fu in uno specchio di acqua dolce che i miei occhi lavarono via i cristalli di sale. Fu in un giorno di Sole che i raggi tornarono a segnarmi il sorriso. Fu al riparo di un'ombra che percepii le fronde custodire le nostre anime. E fu appoggiata a una pietra nuda che sentii ancora la verità del nostro amore.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia il tuo commento